Archivi Blog

Palermo Pop 70, altro che Radio Italia

PALERMO POP 70 - 2-2-2

ALE

Tre giorni di pace, amore e musica. Intrecciati per sempre nella storia. Un’adunata rock senza precedenti per Palermo: in viale del Fante soffia il vento di Woodstock. Succede 47 anni fa, quando Gabbani, Rovazzi, Le Vibrazioni, Nina Zilli non erano neanche nati. Palermo Pop 70 è un concerto da leggenda, con Duke Ellington, Aretha Franklin, gli Exseption, Arthur Brown che si esibiscono davanti a centomila giovani. Chiedetelo ai “ragazzi” palermitani over 60 che uscirono trasformati da quell’esperienza, così sconvolgente e irripetibile, cosa è stato quell’evento. Il concerto di Radio Italia, programmato per stasera al Foro Italico, sta monopolizzando una città, tra misure di sicurezza, limitazioni al traffico e grande partecipazione di pubblico. Ma – ci perdonino i fan di Ramazzotti e Gabbani – ha poco a che vedere con quello che successe dal 17 al 19 luglio del 1970.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

23 anni senza Agostino Di Bartolomei: con il Palermo le sue ultime sconfitte

ALE
Un colpo di pistola. Poi il silenzio. Così 23 anni fa – in una mattina di un altro 30 maggio – ci lasciava uno dei calciatori più forti: Agostino Di Bartolomei. Capitano silenzioso, vinto dai tormenti. “Ago” ha iniziato a spegnersi quando il pallone si è sgonfiato. Perché prima o poi quel momento arriva. Apri il borsone per l’ultima volta, prendi le scarpe e le appendi al chiodo. E’ l’incubo di quasi tutti i calciatori. Anche Totti, il capitano dell’altro scudetto romanista, domenica ha confessato di avere paura. C’è un “prima”, fatto di gol, esultanze, partite. Il “dopo”, invece, spesso è un salto nel buio.

Leggi il resto di questa voce

Il Palermo, l’Empoli, i 40 anni di Toni, i capelli di Spalletti e l’ultima di Hoop

hoop.jpg

ALE
Uno ha i capelli lunghi e lo sguardo triste. L’altro ha i capelli tristi e lo sguardo lungo. Uno è Luca Toni, 19 anni, giovane attaccante di provincia che assaggia il calcio dei grandi per la prima volta. L’altro è Luciano Spalletti, 38 anni, da Certaldo. Fa l’allenatore da pochi anni, è già stato bollato come predestinato, perché dalla C sta per riportare l’Empoli in A in un lampo. L’altro, Luca Toni, predestinato non sembra. Tutti e due si siedono in panchina. È la primavera del 1997. Splende il sole sul “Castellani”. Sulle maglie azzurre dei toscani è già estate. “Sammontana” c’è scritto, come su quelle dei cugini viola. Sta per iniziare Empoli-Palermo.

Leggi il resto di questa voce

Un bambino alla Favorita: Palermo-Padova, 25 anni fa l’alba di Del Piero

del piero padova.jpg

ALE
Oggi come ieri: 17 maggio 1992, 25 anni fa. Sei giorni prima della Strage di Capaci, Palermo chiude l’ultima settimana prima dell’Apocalisse. E’ domenica, fa caldo, e in viale del Fante arriva un pullman bianco. Là dentro c’è un ragazzino di 17 anni, che sta assaggiando per la prima volta il calcio dei grandi. Alessandro Del Piero, non ha ancora le basette e neanche la maglia numero 10 sulle spalle. E’ un talentino veneto che sta per muovere i primi passi.

Leggi il resto di questa voce