Archivi Blog

Un bambino alla Favorita: Palermo-Padova, 25 anni fa l’alba di Del Piero

del piero padova.jpg

ALE
Oggi come ieri: 17 maggio 1992, 25 anni fa. Sei giorni prima della Strage di Capaci, Palermo chiude l’ultima settimana prima dell’Apocalisse. E’ domenica, fa caldo, e in viale del Fante arriva un pullman bianco. Là dentro c’è un ragazzino di 17 anni, che sta assaggiando per la prima volta il calcio dei grandi. Alessandro Del Piero, non ha ancora le basette e neanche la maglia numero 10 sulle spalle. E’ un talentino veneto che sta per muovere i primi passi.

Leggi il resto di questa voce

Da Donadoni a Darmian, i rigori sbagliati dall’Italia tra Mondiali ed Europei

donadoni-goicoechea

FRANK

D per Disfatta. Donadoni nel 1990, Di Biagio nel 1998, Di Natale nel 2008, Darmian nel 2016. Manca il 1994? Daniele Massaro. La prossima volta che andiamo ai rigori, per favore non fate tirare chi ha una D come iniziale del cognome o del nome. D anche come Delusione.

Le eccezioni che confermano la regola si chiamano Del Piero e De Rossi, a segno contro la Francia nel 2006. O Diamanti in rete contro l’Inghilterra nel 2012. In un caso o nell’altro, dunque, D come Decisivi.

 

I fantasmi dell’Heysel

ALE

“Quando cammini nel bel mezzo di una tempesta tieni bene la testa in alto e non aver paura del buio alla fine della tempesta, c’è un cielo d’oro”. I tifosi del Liverpool cantano a squarciagola mentre Gerrard e Del Piero si caricano nel tunnel che dagli spogliatoi porta al campo. Dietro ci sono i loro compagni in fila. Silenzio religioso, giù nel torpedone che sbuca sul verde. C’è un’atmosfera elettrica.

I tifosi “reds” sulla mitica Kop mostrano diversi cartelli a formare un mosaico con la scritta “amicizia”. C’è la sigla della Champions. I supporters ospiti si voltano e danno le spalle. Qualcuno agita un dito medio. Sulla Kop c’è imbarazzo. Viene maledetto il sorteggio che vent’anni dopo ha creato questa scocciatura.

Leggi il resto di questa voce