Tre ore in un bar con Maurizio Schillaci “Scoglio, Zeman, Totò, erba ed eroina”

Maurizio Schillaci, fotografato da Siciliainformazioni

Maurizio Schillaci, fotografato da Siciliainformazioni

FRANK

Maurizio Schillaci è un uomo buono. Lo guardi negli occhi e pensi questo. Dorme sui treni, ha mandato a puttane la carriera penalizzato da problemi fisici e poi caduto nel tunnel dell’eroina. Lui che coi tunnel aveva fatto ammattire i suoi avversari. Adesso dorme sui treni fermi alla stazione di Palermo. Raccatta soldi per vivere e fumare. E chissà per cos’altro. Ne avrebbe di motivi per mandare a quel paese un po’ di gente. Anche se stesso ovviamente. Ma Maurizio è un pezzo di pane e non ha rancori verso nessuno. Lo Schillaci tenebroso è un uomo buono. E la sensazione rimane quella anche  alla fine di una conversazione a strappi durata tre ore.

Read More