Il Crotone dei sogni

florenzi-crotone

FRANK

Abbiamo chiesto a un crotonese che vive a Palermo, Claudio Taschera, di farci la migliore formazione del Crotone con i talenti passati dalla città di Pitagora negli ultimi anni.

Ne viene fuori una squadra che non sfigurerebbe in serie A.

Eccola:

Mirante
Konko – Maietta – Gastaldello – Ogbonna
Florenzi – Nocerino – Cataldi
N. Sansone – Pellè – Bernardeschi

PANCHINA: Gomis, Belec, Aronica, Morleo, Dezi, Foggia, Crisetig, Paro, Sculli, Vantaggiato.

LE SCHEDE DEGLI UNDICI

MIRANTE. Cresciuto nella Juventus, venne prestato al Crotone nel 2004-2005. Fu lì che si mise in luce. Oggi è un portiere affidabile a Bologna.

KONKO. Anche lui prodotto del vivaio juventino, arrivò a Crotone a braccetto con Mirante. Picco a Siviglia. Si fa ancora rispettare sulla fascia destra alla Lazio.

MAIETTA. Altro “nato” nella Juventus. Ma è finito in Calabria, dopo un lungo girovagare. Ha fatto tutte le giovanili della Nazionale dall’Under 15 all’Under 20. Adesso è un buon centrale del Bologna.

GASTALDELLO. L’ultimo dell’infornata della Primavera bianconera che Gasperini travasò a Crotone. Pilastro alla Samp, una presenza in Nazionale. Donadoni conta ancora su di lui al Bologna.

OGBONNA. Angelo, invece, sbarca in riva allo Ionio dal Torino nel 2007-2008. In azzurro dal 2011 al 2014. Non sfigura nel West Ham.

FLORENZI. Recentemente alla trasmissione di Cattelan su Sky ha confessato di avere ancora Crotone nel cuore. Stagione 2011-2012, Alessandro prestato dalla Roma segna 11 gol e fa svoltare la sua carriera. Oggi è uno dei tuttocampisti più forti del mondo.

NOCERINO. A Crotone solo alcuni mesi nel 2005. Da lì spicca il volo verso la A. Annata d’oro il 2011-2012, col Milan sigla 10 reti. Da lì inizia la parabola discendente, ma potrebbe dare ancora il suo contributo.

CATALDI. Una specie di Florenzi laziale. Si consacra allo Scida nel 2013-2014 e i biancocelesti lo riportano all’Olimpico. Nazionale Under 21.

N. SANSONE. Compagno di Florenzi in rossoblù dove arriva dalle riserve del Bayern Monaco con transito a Parma. Ha segnato a Milan, Inter e Juventus con la maglia del Sassuolo.

PELLE’. Sei centri in 17 gare nel 2006 al Crotone. Idolo a Southampton. Molti storcono il naso, ma se Conte lo chiama a Coverciano ci sarà un perché.

BERNARDESCHI. Esploso un anno fa nel Crotone che ha messo le basi per la storica promozione. Anche alla Fiorentina ha fatto vedere cose pregevoli. Ha un grande futuro.

Annunci

Pubblicato il 4 maggio 2016, in Calcio con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: