Il Palermo in A con Marianini e Marco Rigoni

rigoni triestinaFRANK
(dal Giornale di Sicilia del 4 maggio 2014)

Certi giocatori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Ad assistere alle promozioni matematiche del Palermo. Smorfiando un po’ Antonello Venditti e la sua “Amici mai” s’intravedono Marco Rigoni e Francesco Marianini. Amici mai del Palermo, nel senso che non hanno mai vestito la maglia rosanero. Portafortuna sì però. Non si spiegherebbe altrimenti la presenza in campo dei due centrocampisti nelle due partite che hanno consegnato, a distanza di dieci anni, la massima serie alla squadra di Zamparini. Ieri al Piola, nel 2004 al Barbera con la Triestina. Scherzi del tabellino.

 

Marianini, onesto pedatore, è titolare nell’undici che Attilio Tesser schiera al Barbera il 29 maggio 2004. Col 3-1 Toni, Corini e compagni conquistano il paradiso dopo 32 anni di purgatorio e inferno. Sbirciando quel tabellino altre due curiosità. A segnare il provvisorio 2-1 è l’allora ventenne Andrea Mantovani che arriverà a Palermo con Stefano Pioli. In campo c’è anche Godeas che giocherà all’ombra di Monte Pellegrino nel 2006.

Rigoni, in quella sera trionfale, per i rosanero si ritaglia mezz’ora, rilevando Muntasser. I suoi incroci col Palermo sono sempre stati significativi. Rigoni, uno dei tanti eredi mancati di Del Piero, segna contro il Palermo il 21 dicembre 2011 e fissa il 2-2. Marianini resta in panchina accanto a Tesser. E non è una partita anonima nemmeno quella. È il debutto-ritorno di Mutti dopo l’esonero di Mangia sconfitto pochi giorni prima a Catania. E il Palermo realizza i primi gol fuori casa della stagione: un’autorete di Ludi e un destro di Bertolo. Rigoni farà un grande campionato, condito con 11 reti, ma il Novara retrocederà.

Il centrocampista offensivo passa al Chievo nell’estate del 2012 e a fine settembre firma il suo unico sigillo in maglia gialloblù. Ovviamente contro il Palermo, ovviamente in un match storico per i siciliani. Perché Miccoli sigla una tripletta, finisce 4-1 e il secondo centro del numero 10 salentino è anche il millesimo del Palermo in A. E infine c’è il pomeriggio di ieri al Piola. Marianini e Rigoni in mezzo al campo insieme al fischio finale. E di fronte, un’altra festa rosanero. Amici mai?

Annunci

Pubblicato il 4 maggio 2014, in Calcio, Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: