Iachini e il rigore in curva di Biffi

ImageALE

“Qual è la via più affollata di Palermo?”, chiese Fabio Capello in sala stampa, con il mento più spigoloso del solito, dopo una partita infinita. “Via Ruggero Settimo, di sabato pomeriggio” – rispose un cronista indigeno. ”Ecco, oggi il bordocampo della Favorita sembrava via Ruggero Settimo durante un sabato pomeriggio…”, fu la chiosa del sergente friulano, prima di dirigersi verso il pullman e abbandonare la Sicilia. Sogni di una notte di fine estate. Flash di un’impresa a metà. Il giorno resta scolpito nella memoria dei tifosi rosanero.

E’ la sera del 22 settembre 1994: secondo turno di Coppa Italia. Palermo-Milan. Favorita stracolma, come sempre succedeva in quegli anni quando le luci dei riflettori si accendevano, per illuminare sporadici sprazzi di grande calcio. E’ la sfida di ritorno. All’andata il Palermo di Salvemini sbancò San Siro con un gol di Iachini di testa. “Palermo, non è un sogno: hai steso il Milan”, titola la Gazzetta il giorno dopo. E’ il Milan di Gullit, Savicevic e Lentini, reduce da tre scudetti consecutivi,e dal trionfo di Atene in Champions.

Il ritorno di Coppa si gioca una torrida notte di settembre. Già un’ora prima dell’inizio, trovare un posto libero sugli spalti è un’impresa. Altro che tornelli e tessera del tifoso. Chi può va allo stadio, nonostante la furba idea del duo Polizzi-Ferrara di accoppiare il tagliando di Coppa Italia con quello di campionato. Acireale e Milan in casa nel giro di tre giorni: 80 mila spettatori spalmati tra domenica e mercoledì, e incassi da sballo. Cose d’altri tempi. Quando Ceccarini fischia il calcio d’inizio, la Favorita è una bolgia anarchica, che sprigiona entusiasmo.

Poche centinaia di metri più in là, di fronte allo stadio, l’ospedale di Villa Sofia è immerso in un silenzio insolito. Alle 20.30 in punto, i carabinieri del Nas bloccano gli ingressi del nosocomio e notano l’anomalo pienone nei parcheggi esterni. Sono stracolmi mentre reparti e corsie sono vuoti da un pezzo. Pochi i medici e gli infermieri presenti, Sono tutti davanti alla tv, “graziati” dalla Rai che pochi minuti prima del via ha deciso di trasmettere il match per la sola zona di Palermo, per motivi di ordine pubblico.

La realtà, però, è dentro il rettangolo di gioco. Capello risparmia Gullit, Maldini, Baresi, Boban e Donadoni e Desailly. Salvemini, invece, cala tutti i suoi assi. A suonare la carica capitan Biffi in difesa, e il gladiatore Iachini a centrocampo con il baby Campofranco. C’è un solo gol da difendere. I rosa ci credono. Il sogno sembra essere spezzato da un guizzo di Stroppa a metà primo tempo. E’ un fulmine a ciel sereno che gela il sangue del popolo di casa. Il duo offensivo Campilongo-Rizzolo, ispirato da Battaglia spaventa più volte Tassotti e compagni.

Ma lo 0-1 non si schioda fino alla fine. Il pubblico rosanero ha uno strano presentimento. Tifa, urla, sbraita, ma si concede parecchie pause, osservando a tratti gli sviluppi di gioco in religioso silenzio. Si arriva ai supplementari. E poi ai rigori. La tensione gioca brutti scherzi, soprattutto a capitan Biffi, cresciuto nel Milan. Tocca a lui calciare l’ultimo rigore. O dentro o fuori. Lo spara in curva. Come se fosse una delle sue solite punizioni…

 

PALERMO-MILAN 0-1 (2-4 dcr)

PALERMO: Mareggini, Brambati, Ferrara, Iachini, Taccola, Biffi, Campofranco, Fiorin, Campilongo, Battaglia (46′ Criniti), Rizzolo (91′ Cicconi).

MILAN: Ielpo, Tassotti, Panucci, Albertini, Galli, Nava, Di Canio, Stroppa, Sordo, Savicevic (37′ De Francesco, 99′ Lorenzini), Lentini.

Arbitro: Ceccarini.

Reti: 25′ Stroppa.

Rigori: Campilongo, Albertini, Cicconi, Sordo, Galli

Note: Spettatori 35.325, incasso 1.147.180.000.

Ammoniti Stroppa, Tassotti, Ferrara, Campofranco, Biffi, Fiorin, Sordo, Taccola .

Espulsi Ferrara, Salvemini.

Annunci

Pubblicato il 25 settembre 2013, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: