Vince il Festival… Alberto Tomba!

ALE

Sono da poco passate le 22. È l’ultima sera di Sanremo. Inverno ’88, freddo cane, è sabato. C’è la finalissima, sono quotatissimi Anna Oxa e Fausto Leali. La competizione entra nel vivo. Mentre Mino Reitano e Loredana Bertè si sgolano, irrompe un bolognese dal megaschermo dell’Ariston.

Gabriella Carlucci e Miguel Bosè, i padroni di casa, hanno in mano una bomba. Si chiama Tomba la Bomba, appare in tuta azzurra, dal cancelletto olimpico di Calgary, Canada. Là sono da poco passate le 14. C’è la fase finale della seconda manche dello slalom. Solo due giorni prima Albertone aveva trionfato nel gigante. Ci riprova, dopo un’onesta prima manche (terzo).

L’Italia intera tira il fiato per una cinquantina di secondi e si tuffa con lui giù dal pendio olimpico. È un’escalation di brividi. Gli sci di Tomba disegnano traiettorie magiche. A raccontare l’impresa di questo 21enne arrivato da Bologna, è Alfredo Pigna.

Breve sintesi per farci catapultare senza troppi scossoni da Sanremo all’Alberta (la regione cadanese che ospita le Olimpiadi, nomen omen) e poi via con la sublime danza di Alberto, che rimonta, esulta, soffre nel parterre e aspetta il verdetto che lo premia ancora una volta. Doppietta olimpica, due medaglie d’oro in 48 ore.

Lo sci ha il suo quarto d’ora di celebrità. Ha interrotto il festival. L’Italia fa in tempo a “perdere l’amore” con Ranieri, e a incoronare il suo nuovo fenomeno. Adesso, a 24 anni di distanza sembra impossibile. Una cosa così non succederà mai più. La musica, le canzoni, la scossa. E una certezza: com’è misera la vita nell’OltreTomba…

Annunci

Pubblicato il 18 febbraio 2012, in Sci, Televisione con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Ricordo quella serata quasi perfettamente! Ed avevo quattro anni! Ale me l’ha fatta rivivere benissimo!

  2. Chi ama lo sport non può non ricordare una serata storica come quella. Stupenda.

  3. Gran ricordo. Solo un precisazione: la telecronaca di Raitre era di Alfredo Pigna ma Sanremo non si collegò a Raitre ma il commento di quella rimonta, per i sanremesi e per il seguaci di Raiuno fu di Marco Franzelli. Personalmente passai dopo due secondi al grande Gattai su tmc

  4. Grazie Roberto. Vediamo cosa mi dice Ale e modifichiamo subito il pezzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: