Niccolò Galli, il predestinato

ALE

Questo post che leggerete, di “puro” amarcord ha poco. Pochissimo. perché il protagonista non ha fatto in tempo a diventare grande. Non ha mai scritto leggende, né fatto impazzire folle. E’ rimasto l’embrione di un campione. Ma Niccolò Galli in realtà era già grande prima del tempo. A 17 anni aveva esordito in Serie A e si era fatto le ossa un po’ ovunque, con un bagaglio di esperienze che avrebbe fatto imbarazzare anche un professionista consumato.

Torino, Parma, Fiorentina, Bologna e perfino Arsenal. Colonna delle nazionali giovanili azzurre, perno della difesa Primavera di Walter Mazzarri, a Bologna. E baby pupillo di Guidolin che gli regalò l’esordio coi big a Roma, contro l’armata di Capello, alla prima giornata. Debutto di fuoco contro Batistuta. Disinvolto e sfrontato, Niccolò sfiorò subito il gol con un colpo di testa. Rimasi folgorato da quei pochi minuti rubati alla telecronaca di Stream.

Stopper elegante, piedi educati, classe purissima, giocava spesso a testa alta. Era nato per proteggere quelli che come suo padre avevano scelto di restare tra i pali. Futuro da campione, altro che promessa. Un predestinato, classe ’83. Come me e tanti altri, che al contrario di Niccolò erano ancora alle prese con i compiti e guardavano chi ce l’aveva già fatta prima del tempo.

La storia di Niccolò è finita sull’asfalto. Il 9 febbraio di undici anni fa. Una maledetta curva nei pressi di Casteldebole, là dove si allena il Bologna. Alle cinque della sera, come i toreri. Fu a quel punto che la morte pose le uova nella ferita.

Annunci

Pubblicato il 9 febbraio 2012, in Calcio con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: