Il 21 dicembre, la fine del mondo e i ct

Vittorio Pozzo (con la coppa Rimet) e l'Italia campione del mondo nel 1938

FRANK

I Maya dicono che abbiamo 365 giorni di vita da oggi in poi. Secondo le loro previsioni il mondo finisce il 21 dicembre 2012. Beh, possiamo dire che per noi italiani, simbolicamente, il mondo è finito già altre due volte, proprio il 21 dicembre. In questa precisa data, infatti, sono morti Vittorio Pozzo ed Enzo Bearzot, i due commissari tecnici che prima di Marcello Lippi hanno conquistato tre titoli iridati alla guida degli azzurri.

Vittorio Pozzo, nato a Torino il 2 marzo 1886, ha vinto la coppa Rimet nel 1934 e nel 1938. Se n’è andato il 21 dicembre 1968, giusto in tempo per vedere Gigi Riva e compagni vincere l’unico, sin qui, Europeo della storia. Aveva 82 anni.

Proprio nell’82, l’Italia calcistica torna a trionfare. Rossi, Tardelli e Altobelli stendono la Germania al Bernabeu con Enzo Bearzot in panchina.

Nato il 26 settembre 1927 in un paesino del Friuli, il Vecio ci ha lasciato esattamente un anno fa, il 21 dicembre 2010. Tre giorni prima, l’Inter, la squadra con la quale Bearzot debuttò in serie A da giocatore, era salita sul tetto del mondo ad Abu Dhabi.

Annunci

Pubblicato il 21 dicembre 2011, in Calcio con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: